Dimagrire in salute

Quando si parla di dimagrimento, tante sono le domande che ci poniamo: Per esempio: Come fare per dimagrire? Perchè non riesco a dimagrire nonostante gli sforzi a tavola? Il lavoro del nutrizionista, apparentemente sembra molto semplice, ma in realtà è molto complicato.

In teoria dimagrire sarebbe facile

Se si vuole perdere grasso corporeo, bisogna creare un deficit calorico, ovvero la quantità di Kcal ingerite devono essere inferiori alle Kcal consumate durante le 24 ore. A questo fine si possono intraprendere due strade: mangiare di meno oppure consumare di più. Sebbene la situazione teorica sia molto semplice, nella pratica risulta molto difficile seguire queste semplici regole. Questo perché molti non sono in grado di crearsi una dieta equilibrata, da poter portare avanti nel tempo. Molti mangiano molte più Kcal di quelle che pensano, altri tolgono troppi carboidrati e caricano il fisico di proteine, altri ancora mangiano troppo poco e via dicendo. Alcuni associano l’attività fisica alla dieta senza saper quantificare quante Kcal hanno consumato e come reintegrare dopo lo sforzo. Inoltre, negli atleti non è affatto raro assistere ad assunzioni di proteine in quantità esagerate a scapito dei carboidrati, principali imputati quando si tratta di dimagrire.

Gli attrezzi del mestiere

L’utilizzo di un bioimpedenziometro, risulta necessario quando si vuole creare un piano alimentare personalizzato, in quanto ci dà informazioni dettagliate sulla composizione corporea e quindi sul dispendio energetico giornaliero a riposo del nostro corpo.

Per questi e per altri motivi, per non perdere tempo e rischiare la salute, io consiglio sempre di rivolgersi a uno specialista di nutrizione umana come un nutrizionista o un dietologo, che potrà indirizzarci sulla strada alimentare corretta, permettendoci risultati sicuri in tempi giusti. Consiglierà gli alimenti idonei per voi, nelle quantità esatte. Indicherà come reidratarvi, poiché la maggior parte delle persone, compresi gli atleti, è sottoidratata. Guiderà alla perdita del grasso corporeo, preservando o incrementando la massa muscolare, magari con la collaborazione di un personal trainer. Vi consiglierà i migliori integratori per voi, a seconda delle necessità.

A cura del dott. Gino Felici – Biologo Nutrizionista – Consigliato da www.vitamaker.it

Per contatti – [email protected]

Precedente Un gainer per costruire massa muscolare Successivo Proteine per costruire massa magra