Il caffè bevanda per la salute

Caffeina nell’attività sportiva

Nel mondo dello sport e del body building, il caffè viene utilizzato soprattutto per produrre una miglior performance, contando su un’attenzione e prontezza maggiore grazie alla caffeina. Inoltre, sempre la caffeina viene inserita in quasi tutti i migliori integratori termogenici, coadiuvanti nella ricerca della perdita di grasso corporeo.

Sul caffè si sono dette tante cose in passato, sia nel bene, sia nel male. C’è chi sostiene che sia negativo per la salute e c’è chi dice esattamente il contrario. In questo caso la soluzione migliore è affidarsi a studi scientifici seri, come quello che proponiamo ora.

Un studio sostiene l’efficacia del caffè per prevenire importanti malattie

Secondo un nuovo studio Usa della Harvard T.H. Chan Scuola di salute pubblica, bere da tre a cinque tazze di questa bevanda al giorno, potrebbe ridurre la probabilità di morte prematura. Il team ha studiato i dati raccolti da oltre 200.000 uomini e donne, che avevano compilato questionari alimentari convalidati, per circa 30 anni. Il consumo di caffè con caffeina e caffè decaffeinato era associato a benefici per la salute, che includevano: un minor rischio di morte per malattie cardiovascolari, malattie neurologiche (come il morbo di Parkinson), diabete di tipo 2 e perfino il suicidio. “I composti bioattivi nel caffè riducono l’insulino-resistenza e l’infiammazione sistematica”, ha detto il primo autore dello studio, Ming Ding, uno studente di dottorato nel Dipartimento di Nutrizione. “Questo potrebbe spiegare alcune delle nostre scoperte. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi per capire meglio i meccanismi biologici che producono questi effetti.”

Nello studio non sono indicate né la dimensione della tazza né il tipo di caffè. Probabilmente si tratta di tazze grandi e caffè lungo americano. Comunque, in attesa del completamento di questo importante studio, continuiamo a consumare le nostre tazzine quotidiane di espresso, in quantità responsabile e secondo la nostra tolleranza individuale, come siamo abituati da sempre.

www.vitamaker.it

.

Precedente Body building: principio delle ripetizioni forzate negative Successivo Buon Natale